giovedì 29 ottobre 2015

News: i terroristi dell'isis e le armi chimiche

E' stato proprio il russo Ulianov, capo del dipartimento per la non proliferazione delle armi del ministero degli esteri, ad affermare in una recente intervista alla Tass che i terroristi dell'isis hanno preso possesso della tecnologia per la produzione di armi chimiche.
A quanto sembra in Siria e in Iraq si sono registrati vari esempi di uso di armi chimiche da parte di miliziani terroristi.
Intanto Mosca ha distrutto circa il 90% delle sue armi chimiche, alcune risalenti perfino dal periodo sovietico.

Nessun commento:

Posta un commento