giovedì 22 ottobre 2015

Viaggi: attraverso Washington DC

Salve a tutti, pubblico di Live Artistically e buon giovedì!
In questa tipica e piovosa mattinata d'ottobre, dopo avervi parlato di una delle metropoli europee più celebri, Francoforte sul Meno; ora mi sposto dall'altra parte del globo fino a raggiungere la celebre capitale degli Stati Uniti d'America, la mitica Washington DC!
Personalmente, nei confronti dell'America, nutro da sempre una simpatia particolare molto probabilmente dovuta al fatto che sin da piccolo, i media hanno mostrato come idilliaco e perfetto lo stile di vita targato USA, il leggendario "american dream" che da sempre infatua le menti dei più giovani con musica, telefilm, e cultura pop moderna.
Ben presto però il sogno americano, inziò ad apparire per quello che realmente è, cioè un farsa enorme!
Perchè esiste un lato dell'America che i media non mostrano ma che purtroppo fa parte della realtà, il lato povero o addirittura disilluso e sfiduciato, quasi dannato.
Ma tralasciando questa parentesi, ora mi concentro sulla capitale, nonchè sede ufficiale di uno degli uomini più potenti del mondo, il presidente Obama.
Sono passati quasi due mesi da quando il mio aereo atterrò al Reagan National Airport di Washington DC, ed è lì che ho trascorso una piacevole settimana alloggiando in un tranquillo quartiere del Maryland, a due passi (per modo di dire) dal downtown della city.
La mia voglia e la mie aspettative riguardo la città più importante degli Stati Uniti erano alte! E in un certo senso sono state soddisfatte.
Washington DC non è paragonabile in fatto di grandezza ad altre metropoli come New York o San Francisco o Los Angeles; ma nonostante ciò possiede qualcosa che le finora sopra elencate non hanno: la storia e il potere!
Ebbene sì, a Washington DC non ci sono grattacieli da ammirare o stelle del cinema per le strade;
ma c'è la residenze più celebre, o quasi, del mondo ovvero la White House;
c'è la sede del governo americano, Capitol Hill, e non per ultimo il National Monument.
C'è il fulcro della storia americana, e si respira nell'aria; oltre ai tanti memorial in onore dei presidenti passati o di personaggi importanti come Martin Luther King.
Personalmente sono rimasto incantato dalla bellezza di alcuni di essi; e a mio parere il più particolare è senz'altro il "Roosevelt Memorial" che ripercorre tramite sculture e frasi, l'America durante gli anni in cui il presidente governò... è qualcosa di incredibile!
E' inutile dirvi quanto maestosi siano certi luoghi, anche solo per l'importanza che hanno nella società odierna; primo fra tutti Capitol Hill, simbolo del potere assoluto e la già citata Casa Bianca, con il suo giardino curato e la polizia che sorveglia ogni angolo della zona adiacente e non.
Tra l'altro sono rimasto affascinato dall'importanza che gli americani danno all'arte;
A DC, infatti, tutti hanno la possibilità di vedere i musei storici più celebri perchè sono totalmente gratuiti e tutti posizionati nei pressi del Lincoln Memorial e del National Monument.
Personalmente a colpirmi di più è stato il museo dei nativi americani e il National Air and Space Museum; senza tralasciare comunque la bellezza dello Smithsonian's Castle e la sua maestosità.
Camminare a Washington DC, ti da la sensazione di avvertire sulla tua pelle il vissuto americano, e la loro voglia di essere sempre al centro di tutto!
Custodiscono e valorizzano al massimo ogni monumento o strada importante, e questo è molto positivo, loro sono fieri di essere americani e non lo nascondono minimamente in nessuna situazione.
Durante la mia permanenza, ho visitato anche il cuore commerciale della città, "Georgetown" luogo caratterizzato dalla presenza delle tipiche case in stile americano e da centinaia di negozi di ogni genere; a quanto pare anche la movida notturna di DC si concentra tutta lì. Assolutamente da vedere!
Infine, da ammirare se si va a Washington DC, è China Town che appare molto più pulito e ordinato rispetto a quelli delle altre metropoli americane; Il quartiere cinese è suggestivo e affascinante ed è anche molto conveniente acquistarvi souvenir o fermarsi per un break.
Nel complesso, la città è organizzata bene e poco trafficata; appare anche molto sicura e sorvegliata grazie alla presenza di militari e poliziotti sparsi per i quartieri. I mezzi di trasporto sono efficienti e ben puliti! Consiglio la metro o il bus se si vuole andare in giro a fare i turisti.
Ma il bello di Washington DC, è che tutte le attrazioni turistiche e i musei sono vicini gli uni con gli altri tanto da formare una zona dove è semplicissimo spostarsi anche a piedi!
Una volta nella vita, consiglio di visitare questa splendida capitale! Ma, in ogni caso, non aspettatevi troppo dall'american dream!










Nessun commento:

Posta un commento