giovedì 22 ottobre 2015

Viaggi: le meraviglie di Francoforte sul Meno

Buongiorno lettori di Live Artistically! Oggi inizio la giornata, la seconda di questo blog, parlando di viaggi.
Infatti dopo essermi concentrato sulla pittura e sui dipinti, oggi voglio dedicarmi alla nobile arte di viaggiare!
Forse molti di voi odiano viaggiare, e altri ancora non considerano i viaggi arte, ma per me che sono sempre alla ricerca di qualcosa da vedere e da scoprire, viaggiare e spostarmi per vedere altri stili di vita e altre culture è arte; quantomeno arte nella sua forma più inusuale!
Saranno tante le città e i luoghi che dovrò ancora scoprire e sono molto ma molto affascinanti quelle che invece ho già scoperto; per questo oggi ho deciso di farvi conoscere, almeno nel mio piccolo, una delle metropoli più moderne d'Europa: Francoforte sul Meno in Germania.
Sono stato a Frankfurt am Main (in tedesco) qualche settimana fa e sono rimasto letteralmente affascinato ma soprattutto sorpreso dei suoi due lati che all'apparenza sembrano in netto contrasto tra di loro; ma in realtà sono talmente ben compatti, da far diventare la piccola New York europea, una dei pilastri della Germania intera, se non dell'Unione Europea stessa.
Infatti, c'è il lato industrializzato della city che da subito salta all'occhio anche vedendo una semplice cartolina raffigurante i bellissimi "skyline", o meglio grattacieli che sono maggiormente sedi di banche e hotel di lusso o come nel caso della celebre Tower 185, sedi di uffici.
Camminando per questa zona infatti, vi sembrerà proprio di passeggiare per le strade di New York, e purtroppo anche il clima è molto simile alla metropoli americana... Fresco! Molto fresco!
Sentirete freddo, soprattutto se visitate la città in Ottobre come me, anche attraversando la piazza in cui si trova uno degli edifici più belli di Frankfurt, l'Alte Oper che sorge imponente al centro mentre alla sua sinistra si apre il viale pedonale pieno di negozi e centri commerciali ma soprattutto di turisti!
Ebbene si! Nonostante il clima non proprio mite, la gente ama passeggiare per questo viale, che porta tra l'altro, ad una delle piazze più celebri: Romerplatz, dove possiamo ammirare il Romer (municipio/simbolo della città).
Ad arricchire ancora di più la parte storica e culturale di Francoforte c'è inoltre il bellissimo duomo e la casa natia del celebre scrittore Goethe, entrambi aperti al pubblico.
Un piccolo paragrafo va comunque dedicato all'unica parte della città che non è stata bombardata durante la seconda guerra mondiale, conservando così il carattere della vecchia Germania; parlo di
"Sachsenhausen" che diventa di notte il cuore della movida giovanile, grazie alla presenza di numerosi pub e discoteche.
Infine per concludere l'articolo, vorrei dirvi quanto sono rimasto stupefatto di fronte alla vista dell'intera città da uno dei ponti che sorgono sul Meno.
Sia di giorno che di notte, un panorama del genere va ammirato almeno una volta nella vita!
Forse le immagini seguenti sapranno spiegarsi meglio delle parole...
















Nessun commento:

Posta un commento