mercoledì 18 novembre 2015

La Francia dichiara lo stato di crisi, cosa farà l'Italia?

Stiamo vivendo tutti una situazione drammatica, la piaga del terrorismo internazionale mira a distruggere l'occidente e la Francia risulta ad oggi, la nazione più colpita in Europa.
Gli attentati di Parigi sono costati la vita a 132 persone innocenti, e la risposta dei militari francesi non si è fatta attendere;
Raqqa, città siriana assediata dai miliziani dell'isis, è stata infatti ripetutamente bombardata e alcune postazioni dei terroristi sono state distrutte. Ancora però non si sa con certezza quanti civili innocenti hanno perso la vita in questi bombardamenti.
Intanto Holland, dichiara lo stato di crisi e chiude le frontiere oltre a chiedere aiuto militare all'intera comunità europea.
Cosa farà l'Italia? A quanto dichiarato da Renzi, la sicurezza sarà aumentata soprattutto nelle zone più a rischio come Roma e in vista del Giubileo, lo Stato Vaticano sarà blindatissimo.
Le frontiere, ribadisce il premier italiano, non saranno chiuse perchè la minaccia viene dall'interno.
Ovviamente però, saranno maggiori i controlli da effettuare tra i profughi che cercano asilo in Italia.
Intanto anche stati come la Nigeria e la stessa Siria, si trovano a fronteggiare l'allarme terrorismo; infatti nella città di Yola, un'esplosione ordinata da fondamentalisti islamici ha ucciso oltre 30 persone innocenti e causato 80 feriti nella giornata del 17 novembre.
In tutto ciò le minacce del califfato si fanno sempre più insistenti, concentrando il loro odio su Roma, Londra, Washington e Parigi dove attualmente sono in corso continui blitz da parte della polizia francese che ha già ucciso tre terroristi e ne ha arrestato altri tre nel quartiere di Saint Denis.
Secondo molti siti internet però, alcuni riguardanti le tante teorie del complotto, ci sono altre ragioni per cui l'isis vuole abbattere l'occidente e non riguarderebbero solo quella di diffondere la loro religione estremista.
Infatti in più occasioni c'è stato detto che il loro obbiettivo e quello di convertire i cristiani.
Ma come potrebbero farlo se li uccidono in stragi efferate come quelle di Parigi?
Come possono convertire le persone se loro stessi le uccidono?
E se dietro ci fosse altro? E se i "signori" della Terra centrassero qualcosa?
Intanto, alla luce degli ultimi avvenimenti, bisogna unirsi e combattere il nemico comune, cercando di evitare il più possibile spargimenti di sangue innocente.





Nessun commento:

Posta un commento