domenica 29 novembre 2015

Poesia e riflessioni: Unica, Follia

UNICA
Nel cielo del mattino,
in quel grigio affievolito, contornato da bianche sfumature.
Nell'aria fresca,
nel verde smeraldo di un albero, di una pianta, di una foglia...
Nel sorriso di un bambino e
nel cammino di un contadino,
che ritorna stanco ma sereno verso casa.
La si avverte, la si ama, e la si apprezza...
E' la vita, ed è tutto ciò che abbiamo infondo.

FOLLIA
Sappiamo veramente poco del mondo,
eppure crediamo di sapere tutto.
Ciò che non vediamo, a volte può esserci lo stesso!
Ciò che ci spaventa, a volte è essenziale.
Sono solo parole sconnesse, per i più...
Ma cosa saremmo senza una lucida vena di follia?
Come vivremmo se fossimo tutti connessi e “ordinari”?
Se essere folli è uscire dai confini,
allora siate folli!
E non abbiate mai paura di mostrarvi e di aprirvi al nuovo!
Siamo fatti per essere liberi.




Nessun commento:

Posta un commento