giovedì 21 gennaio 2016

Nel caldo dei miei pensieri


Nel caldo dei miei pensieri.

Roma innevata!
Una splendida e lucente coltre bianca aveva ricoperto la capitale d'Italia.
Per le strade, per i vicoli e perfino nei supermercati
la gente era felice come non mai,
anzi felicissima come non mai!
Tutti gridavano con voci emozionate
la neve! La neve!”.
Grandi, piccini, anziani, tutti erano entusiasti nel vedere quello spettacolo cadere dai cieli grigi,
tutti erano rimasti meravigliati
dalla splendida visione di Roma innevata!
Ah! Roma mia!
Che grande spettacolo vederti così!”
dicevano i più vecchi, tutti imbottiti con maglioni e giubbotti pesanti, mentre si apprestavano a passeggiare per le vie storiche della città eterna.

Ma io non la vedevo così...
Io non riuscivo a farmi piacere Roma in bianco e
non riuscivo ad apprezzare quel gelido manto color di purezza.
Ma forse perchè io, al contrario degli anzianotti benestanti romani,
non avevo a disposizione maglioni e cappotti pesanti...
Non avevo coperte di lana pura e cappelli da dover mettere
per evitare di far congelare le mie orecchie malandate e rossastre.

Io nella mia umile dimora, nelle vicinanze di un supermercato,
avevo solo qualche cartone umido da usare in casi estremi
e una mezza bottiglia di whiskey che mi aiutasse
a mantenere caldo il mio corpo mal ridotto.
Nonostante ciò, avevo trovato una via d'uscita in quell'inverno gelido...
Il caldo dei miei pensieri!
L'unico posto dove potevo sentirmi al sicuro era
il caldo dei miei pensieri!
In attesa che la signora salvezza,
giungesse anche da me.

21 Gennaio 2016,
Francesco Cerenzia






Nessun commento:

Posta un commento